• Ven. Mar 5th, 2021

VALERI e GIALLATINI in EUROPA LEAGUE!!!!

Avatar

Diadmin

Ago 1, 2013

Esattamente fra una settimana allo stadio Bloomfield di Tel Aviv in Israele ci sarà la gara di ritorno del terzo turno preliminare di Uefa Europa League fra l’Hapoel Tel Aviv e i rumeni del Pandurii Targu-Jiu che sarà diretta dal nostro PAOLO VALERI, coadiuvato da ALESSANDRO GIALLATINI e Fabio Galloni, quarto ufficiale Marco Guida.


La gara di andata si disputerà giovedì 1 agosto al Cluj Arena di Cluj-Napoca, vista la non agibilità europea del Tudor Vladimirescu di Targu-Jiu e sarà diretta dal russo Meshkov.
I più quotati israeliani, 70esimi nel ranking Uefa e allenati da Ran Ben Shimon difensore negli anni Novanta della Nazionale di Israele, sono reduci dal passaggio dal secondo turno preliminare eliminando i bulgari del Baroe con un sono 4-1 in trasferta grazie ai gol di Schechter, Sasha e doppietta di Damari e pareggiando 2-2 in casa ancora con una doppietta del centravanti Damari. Ha disputato ben 14 gare nella Uefa Champions League e ben 88 in Europa League, disputando due precedenti contro formazioni rumene: nel 2006 in Coppa Uefa pareggio 2-2 con il Rapid Bucarest, nel 2011 altro confronto con il Rapid, questa volta in Uefa Europa League, vincendo 3-1 in Romania e perdendo 1-0 in casa.
La formazione rumena allenata da Cristi Pustai non ha mai disputato confronti con compagini israeliane essendo alla prima partecipazione in competizioni ufficiali della Uefa e proviene anche lei dal secondo turno preliminare dopo ha eliminato gli estoni del Levadia con un 0-0 in terra baltica e un 4-0 in casa con reti di Breeveld, Matulevicius e la doppietta di Erico che di ruolo fa il difensore contrariamente a quanto si potesse pensare.

In questa fase della competizione subentrano anche società di un certo blasone, come l’Udinese impegnata contro i bosniaci del Siroki, il Siviglia contro i montenegrini del Podgorica, gli inglesi dello Swansea contro gli svedesi del Malmo (nella gara diretta dall’italiano Paolo Silvio Mazzoleni), i francesi del Saint-Etienne contro i moldavi del Milsami, lo Stoccarda contro i bulgari del Plovdiv o i russi del Rubin Kazan ospiti dei danesi del Randers.
Il bello della competizione fa sì che ci siano scontri fra formazioni che iniziano il loro cammino già ai primi di luglio e che spesso non arrivano mai alla vera e propria competizione di settembre nei gironi di qualificazione. Parliamo di società, ora nel terzo turno preliminare, dal nome pressocché quasi sconosciuto e talvolta difficili da pronunciare. Per esempio, gli slovacci del Trencin saranno impegnati contro i rumeni dell’Astra (da confondere contro i greci dell’Astras anch’essi al terzo turno per la prima volta nella loro storia), i kazaki dell’Aktobe contro gli islandesi del Breidablik, i cechi dello Jablonec contro i norvegesi dello Stromsgodset, gli azeri dello Qarabag contro gli svedesi del Gefle, i bielorussi del Minsk contro gli scozzesi del St.Johnston, gli ucraini del Odessa contro i serbi del Crvena Zvedva, gli slovacchi dello Zilina contro i croati del Rijeka (nel match di ritorno ci sarà come arbitro il barlettano Antonio Damato), i lussemburghesi del Differdange contro i norvegesi del Tromso (famosa più che altro per il sole di mezzanotte e la celestiale visione delle aurore boreali vista la sua posizione geografica, a più a nord dell’intero panorama calcistico europeo), gli albanesi del Kukes, i georgiani del Dila Gori, i polacchi dello Sloask, gli israeliani del Ramat Gan, i lituani dello Zalgiris (più noti per le vicende della pallacanestro), i portoghesi dell’Estoril alla loro prima partecipazione europea e sede del ben più noto circuito motociclistico.
Una varietà di culture, nazioni e storie calcistiche si fondono nella Uefa Europa League.
Per Paolo è il debutto europeo stagionale, mentre Alessandro era già stato designato il 24 luglio in Champions League fra i bulgari del Ludgorets e gli slovacchi dello Slovan Bratislava.

A Paolo e Alessandro, anche a Fabio e Marco, l’in bocca al lupo dell’intera sezione di Roma2!!!!

0