giallatini e valeriDalla scorsa settimana sono tornate a disputarsi le fasi finale di entrambe le competizioni Uefa. Questa settimana ampio spazio solo alla Champions League con le ultime 4 gare di andata degli ottavi: due gare martedì 25 e due gare mercoledì 26. I nostri PAOLO VALERI e ALESSANDRO GIALLATINI saranno impegnati come addizionale numero 2 e come quarto ufficiale allo stadio Georgios Karaiskakis del Pireo martedì 25 alle 20.45 italiane (21.45 locali) nella gara fra l’Olympiacos e il Manchester United. L’arbitro sarà Gianluca Rocchi, assistenti Di Liberatore e Cariolato, l’altro addizionale è Paolo Mazzoleni.

L’ultimo precedente risale al 2002 nella fase a gironi quando i Red Devils si imposero 4-0 in casa e per 3-2 in trasferta; precedenti anche l’anno precedente, sempre nella fase a gironi, con un 3-0 all’Old Trafford e un 2-0 con reti di Beckham e Giggs. Proprio il gallese, ancora in attività, è l’unico reduce di quei precedenti nel quale scese in campo in tutte e quattro le gare, segnando ben tre reti.  In totale gli ellenici hanno disputato 22 match contro formazioni inglesi, vincendone 5, pareggiandone 3 e perdendone 14. Nelle 10 gare del Manchester contro formazioni greche sono solo due i pareggi, due le sconfitte e sei vittorie (di cui quattro proprio contro l’Olympiacos come sopra descritto). L’Olympiacos cerca la prima qualificazione ai quarti di finale del 1999 e torna nella fase a eliminazione diretta dal 2009/10, quando è stato battuto due volte dall’FC Girondins de Bordeaux. Lo United è uscito a questo turno la scorsa stagione, arrendendosi per 3-2 al Real Madrid CF, e ha raggiunto i quarti per l’ultima volta nel 2010/11 (arrivando poi in finale).  L’Olympiacos cerca la terza vittoria casalinga consecutiva nel torneo dopo quelle contro Benfica e Anderlecht. Lo United è imbattuto in trasferta in questa stagione, avendo pareggiato contro FC Shakhtar Donetsk e Real Sociedad de Fútbol e vinto contro il Bayer 04 Leverkusen per 5-0 (prima vittoria con cinque gol nel torneo dal 1965). L’Olympiacos ha vinto le ultime tre partite casalinghe contro una squadra inglese, e sempre contro l’Arsenal. Nella scorsa fase a gironi, ha trionfato 2-1 in rimonta con gol di Giannis Maniatis e Kostas Mitroglou, mentre nella fase a gironi 2011/12 si è imposto 3-1 (secondo gol di David Fuster). Nella fase a gironi 2009/10 ha vinto 1-0.

2062464_S2Le parole del tecnico ellenico, Michel: “Sono felice di avere raggiunto questa fase del torneo e non vedo l’ora che arrivi domani. La posta in palio è alta e non regaleremo nulla. L’esperienza conta, ma abbiamo i mezzi per sopperire. La passione che abbiamo messo in campo per arrivare fin qui ci tornerà utile per creare problemi allo United. Faremo tutto ciò che è in nostro potere per battere lo United domani. Siamo in un momento di forma migliore rispetto a due mesi fa. Abbiamo lavorato duro e tutti arrivano pronti a questo appuntamento. I ragazzi sono molto motivati e scalpitano. Lo United è una grande squadra e non commento il loro attuale momento di forma. Non possono permettersi errori visto il posto che occupano in Premier League. Anche a noi non resta che dare il 100%”.
Le parole di David Moyes: “Non vedo l’ora che arrivi il fischio di inizio, amo questo genere di partite. Vincere il girone è stato un vantaggio, ma domani mi aspetto una dura battaglia contro l’Olympiacos. Dovremo giocare bene per qualificarci. Vedo questa stagione come un’opportunità per provare a vincere il torneo, ma prima dovremo superare questo ostacolo. Credo che Rooney e Van Persie siano tornati entrambi in ottima forma. Hanno ripreso a segnare e a farlo nelle partite importanti. Quando loro stanno bene, anche noi facciamo molto meglio. L’Olympiacos ha giocato bene finora, in particolare contro Paris Saint-Germain e Benfica. Ha superato un girone difficile, quindi sappiamo che non sarà facile per noi”.

olympiacos psgNell’Olympiacos occhio al terzino offensivo Kostas Manolas autore già di ben due reti in cinque gare quest’anno in Champions, ma soprattutto a Kostas Mitroglu autore di quattro reti in cinque gare; nella rosa ci sono anche l’argentino Saviola e l’ex pescarese nella scorsa stagione Vladimir Weiss. Nello United molti sono infortunati (mezza difesa ko con Rafael, Phil Jones, Rio Ferdinand e Jonny Evans ai box senza dimenticare Fellaini, Nani e Wellbeck che limitano le scelte là nella batteria offensiva) e il capocannoniere nella competizione è un ex-equo a due reti fra Antonio Valencia e Wayne Rooney, fresco di rinnovo del contratto; a secco ancora il messicano Hernandez, Giggs o il gioiellino Januzaj; una rete per Van Persie e il centrale Smalling che dovranno sobbarcarsi il peso di un attacco non prolifico come negli scorsi anni di gestione Ferguson e di una difesa non più solidissima.

A Paolo e Alessandro, oltre ai due Gianluca, Elenito e Paolo Silvio va il nostro più grande in bocca al lupo!! Roma2 vi sostiene e fa, come sempre, il tifo per voi!

0