Pierluigi Collina«Non è sufficiente dare un calcio di rigore restituendo la chiara occasione da rete, senza alterare, con l’espulsione, il resto della partita?».

Pierluigi Collina, designatore Uefa, durante la trasmissione “Radio anch’io Sport” ha ribadito che la condotta gravemente sleale è sotto i riflettori per una sorta di revisione nella parte che riguarda l’espulsione a seguito della concessione di un calcio di rigore. Sarà l’Ifab, nella riunione del prossimo 3 marzo, a decidere in merito.

«Quest’anno – ha detto Collina – potrebbe essere la volta buona. Per la chiara occasione da rete non ci sarebbe l’espulsione, ma l’ammonizione se il giocatore è intervenuto sul pallone; resta il rosso per i falli fuori area».

Attendiamo, dunque, la prossima Circolare n. 1 per conoscere il destino di una parte della Regola 12 sempre poco digerita dai calciatori “difendenti”.

0