loader image
 

#DiventArbitro, vivi il calcio da Protagonista!

Locandina corso arbitri 202223 page 0001
Locandina Corso Arbitri AIA ROMA 2 – Stagione Sportiva 2022/2023



L’Associazione Italiana Arbitri apre le porte a chi vuole affacciarsi al Mondo del Calcio da un’ottica diversa, quella dell’Arbitro. E noi come Sezione di Roma 2 apriamo ufficialmente le candidature per il prossimo corso per diventare arbitri di calcio a 11 e calcio a 5, per la stagione sportiva 2022-2023.

Se hai fra i 14 e 40 anni e vuoi metterti alla prova, iscriviti tramite l’apposito link www.aia-figc.it/diventarbitro/ oppure mandando una mail a diventarbitro@aia-figc.it per ricevere info di qualsiasi natura.

Per i ragazzi fra i 14 e 18 anni, inoltre, sarà permesso il cosiddetto DOPPIO TESSERAMENTO, ovvero si potrà essere contemporaneamente Calciatore e Arbitro.
Il materiale didattico e parte del materiale tecnico sarà fornito da noi e da Legea, nostro sponsor tecnico.
Sarà possibile avere la TESSERA FEDERALE per poter accedere gratuitamente a tutti gli stadi italiani, inoltre – non da ultimo – il RIMBORSO SPESE per ogni gara arbitrata.

Il corso sarà sulle Regole del Giuoco del Calcio, con lezioni in presenza tenute da personale qualificato, insieme ad Arbitri e Assistenti Arbitrali Nazionali che porteranno anche la loro esperienza di campo durante le lezioni.

Hai altre curiosità su come si diventa arbitri? Leggi il nostro approfondimento cliccando qui sotto:


Vuoi avere altre informazioni sul corso? Ecco un’ulteriore nostro approfondimento cliccando qui sotto:


Noi come Sezione di Roma 2 ci troviamo in zona Colli Aniene, precisamente in Via Edoardo D’Onofrio 166, ma ecco i nostro contatti principali o come seguirci sui Social Network:

image


Per chi non ci conosce, in copertina:
– il nostro Paolo VALERI, arbitro internazionale dal 2011 e dal 2021 Video Match Officials, che ha già disputato in qualità di VAR il Mondiale maschile di Russia 2018, la Coppa d’Asia 2019, il Mondiale femminile di Francia 2019, gli Europei Maschili del 2020 disputati poi nel 2021, gli Europei femminili in Inghilterra nel 2022, sarà prossimo VAR FIFA per i Mondiali in Qatar 2022 e tante altre competizioni nazionali e internazionali;
– la nostra Fiammetta SUSANNA, arbitro internazionale di Beach Soccer, che disputata ogni anno d’estate le più importanti competizioni del suo panorama, non da ultima la designazioni da primo arbitro all’Euro Winners CUP di giugno scorso in Portogallo, dopo aver diretto nelle scorse edizioni anche la finale femminile.

E’ finita qui? No! Nelle prossime “puntate” potrete scoprire altri nostri ALFIERI e sognar di diventare anche voi arbitri o assistenti internazionali, per cui non esitare e iscriviti al corso arbitri! TI ASPETTIAMO!

GIALLATINI E VALERI IN SEMIFINALE DI CHAMPIONS LEAGUE

L’edizione 2021/2022 della Champions League, la massima competizione continentale per club, si appresta a conoscere il nome delle squadre che si contenderanno la vittoria del torneo nella finalissima che si disputerà sabato 28 maggio allo Stade de France di Saint-Denis.

Tra le compagini ancora in corsa, anche due tra le più in forma dell’intero panorama calcistico europeo: il Real Madrid ed il Manchester City.

Blancos e Citizens si ritroveranno opposti nella semifinale di ritorno, dopo aver dato spettacolo nel match di andata. Quello che si è infatti disputata all’Etihad Stadium è stata certamente una delle più belle partite dell’intera competizione. Ad avere la meglio è stato il City di Guardiola che quindi affronterà questo secondo ‘round’ sapendo di poter contare su un piccolo vantaggio. Il primo dei due confronti ha visto infatti imporsi la compagine inglese per 4-3, ma contro un Real mai domo che ha ampiamente dimostrato di avere tutte le qualità necessarie per poter staccare il pass per la finale.

All’Etihad Stadium, la compagine di Manchester, dopo essersi portata anche sul 3-1, nel finale ha subito il goal del 4-3 che tiene aperti tutti i giochi. A realizzarlo è stato il solito Karim Benzema che, autore di una doppietta, ha staccato Lewandowski nella classifica dei marcatori del torneo, spingendosi fino a quota 14.

Nel match di andata sono state ben 77 le azioni d’attacco sviluppate dal Manchester City. Al Real Madrid di Ancelotti, che sabato scorso ha matematicamente vinto la Liga, ne sono bastate 28 per restare pienamente in corsa.

Ovviamente ai Blancos non basterà un 1-0 interno per passare il turno. Come è noto infatti, da questa stagione i goal in trasferta non valgono più doppio.

La super sfida che vedrà opposte Real Madrid e Manchester City verrà trasmessa in diretta e in esclusiva da Amazon Prime Video. Il match del Bernabeu sarà dunque visibile su tutte le smart tv compatibili con l’app della piattaforma, o in alternativa su tutte le altre tipologie di televisori collegabili a console da gioco PlayStation e Xbox, o ancora a dispositivi come Amazon Fire TV Stick, Google Chromecast, Roku e Apple TV. Un’ulteriore opzione coloro che sono abbonati sia a Sky che ad Amazon Prime Video è rappresentata dall’app presente su Sky Q.

Consueto 4-3-3 per Carlo Ancelotti che, davanti a Courtois, posizionerà una linea difensiva composta da Carvajal, Miltao, Alaba e Mendy. A centrocampo potrebbe esserci Valverde con Modric e Kroos, mentre in attacco saranno Rodrygo e Vinicius ad agire a supporto di Benzema.

Pep Guardiola dovrebbe disegnare il suo Manchester City con un 4-3-3 nel quale Ruben Dias e Laporte andranno a comporre la coppia centrale nel cuore della linea di difesa. De Bruyne, Rodri e Bernardo Silva formeranno il terzetto di mediana, mentre in attacco, Foden sarà il perno centrale di un tridente completato da Mahrez e Gabriel Jesus.

GLI ARBITRI

Daniele Orsato di Schio è stato scelto dalla Uefa come arbitro, a coadiuvarlo gli assistenti arbitrali Ciro Carbone di Napoli e il nostro Alessandro Giallatini, il quarto uomo Davide Massa di Imperia, il Var Massimiliano Irrati di Pistoia e l’Avar il nostro Paolo Valeri.

Ad Alessandro e Paolo giunga un caloroso in bocca al lupo dal Presidente Domenico Trombetta a nome del Consiglio Direttivo e dell’intera Sezione, da estendere ai colleghi italiani impegnati in una gara che sa veramente di finale, ovvero sia l’atto conclusivo della “Coppa dalle grandi orecchie” che sappiamo bene cosa voglia significare…


giallatini valeri in real madrid manchester city semifinale UCL 21 22 1
Alessandro Giallatini e Paolo Valeri designati come assistente e AVAR nella semifinale di Champions League fra Real Madrid e Manchester City del 4 maggio 2022


LE EMOZIONI DELL’APERTURA SEZIONALE

“Finalmente in presenza, finalmente siamo qui pronti ad iniziare una stagione intensa e speriamo senza colpi di scena dal punto di vista pandemico. Torniamo a vivere la Sezione, torniamo in campo consapevoli che qui si farà di tutto per mettervi in condizione di fare bene”, inizia così il discorso di apertura del Presidente Domenico Trombetta, apripista di una serata ricca di interventi e spunti importanti.
Al suo fianco il Componente Nazionale dell’Associazione Italiana Arbitri Carlo Pacifici e il Presidente del CRA Lazio Giulio Dobosz, nostro associato. Fra i tanti presenti, in prima fila l’assistente CAN Domenico Fontemurato, il componente del CRA per gli Assistenti Claudio Pellegrini, il Componente della Commissione CAN D Daniele Martinelli e il neo Componente della CAN 5 ELITE Daniele Di Resta, già nostro Vice Presidente.

Da Dobosz arrivano i complimenti per la mole di attività e riunioni che si sono fatte negli ultimi due anni, pur facendo fronte alle difficoltà del Covid, per far sì che al CRA giungano ragazzi pronti e motivati. “Ascoltate quanto vi dicono i vostri responsabili, provate ad immagazzinare i consigli e fatene tesoro che possono esservi utili quando arriverete in Regione, mentre chi è con noi meritatevi l’approdo al Nazionale, sfruttando anche le finestre dei debutti: le porte sono aperte a tutti, da noi avrete il massimo supporto”.

A Di Resta il compito di ricordare quanto il Calcio a 5 sia stata per la nostra Sezione un’importante vetrina negli ultimi anni, con finali nazionali e gare importanti. “Ora non abbiamo ragazzi in Elite, mi auguro che chi ora è in CAN 5 – prima vetrina nazionale del futsal – possa presto giungere al gradino più alto e riportare la Sezione ai vertici del panorama del calcio a 5. Non da ultimo mi auguro di vedere al vertice regionale altri nostri ragazzi dopo i tanti passaggi dello scorso anno. Non mi resta che augurarvi in bocca al lupo!”.

Parola poi a Martinelli. “I debutti e le finestre sono possibili, per gli arbitri c’è la possibilità di bagnare gli esordi in gare di Eccellenza, per gli assistenti di passare subito nel campionato di Serie D, che quest’anno è un campionato anche con tante squadre blasonate, dove ci vorrà forza e tenacia per meritarsi il passaggio in C. In più abbiamo gare di Settore Giovanile e Femminile molto utili ed importanti per la crescita e per rafforzare il concetto di team. Noi come Commissione diamo pieno appoggio alla crescita dei ragazzi, in più personalmente darò lo stesso supporto a chi avrà bisogno in Sezione. Fidatevi di ciò che il Presidente (Trombetta, ndr) vi dice, seguite i consigli dei vostri organi tecnici e in campo date tutto. Buon campionato!”.

Saluti anche da Fontemurato, reduce qualche ora prima dalla seconda gara in Serie A nel derby ligure Spezia-Sampdoria. “Ho visto quanta passione e quanta carica c’era nel raduno di inizio stagione a Roccaraso, ho avuto il piacere di essere lì con voi e crescere anche io insieme a voi, perchè non si smette mai di imparare. Non crediate che se il fine settimana sono a fare gare di B o di A, allora io mi sia dimenticato del passato, di quanta fatica c’è dietro e quanta determinazione bisogna dimostrare per essere lassù in cima. Ecco, se ci sono arrivato io potete arrivarci anche voi, per cui non mollate, dateci dentro e fate parlare il campo”.

Parola poi a Carlo Pacifici. “E’ una stagione di riforme, grandi riforme. Ma di assoluta trasparenza e semplificazione”, inizia così il discorso che ha visto ricordare a tutti alcune delle recenti novità dell’Associazione. Si è parlato di reclutamento con l’innovazione del doppio tesseramento calciatore-arbitro fino al 18° anno di età. Si è parlato degli anticipi di spesa per i giovani arbitri: “La Federazione Italiana Giuoco Calcio ha completato l’erogazione degli anticipi delle spese di arbitri e assistenti incaricati di dirigere partite del Settore Giovanile e Scolastico e della Lega Nazionale Dilettanti, a livello regionale e provinciale. Raccogliendo un nostro invito, un invito del Comitato Nazionale dell’AIA, il presidente della FIGC Gravina ha chiesto alla struttura federale di innovare in poco tempo i processi interni per mostrare concreta sensibilità verso la classe arbitrale di base e garantire così la continuità di un servizio fondamentale per il calcio di periferia, altrimenti messo a rischio dalle difficoltà economiche vissute sul territorio. La crisi seguita alla pandemia da Covid-19, infatti, sta mettendo a dura prova il reclutamento di nuovi arbitri e anche la permanenza in organico di quelli già operativi. Proprio per questo, la FIGC si è fatta carico di liquidare a 1810 arbitri un anticipo delle spese che sosterranno, per un importo complessivo che sfiora i 300 mila euro. Un’iniziativa che non ha precedenti e che, unitamente alla notevole riduzione dei tempi tecnici di rimborso, è parte integrante del nuovo processo federale appena inaugurato e che sarà ripetuto ogni anno. Dobbiamo esserne fieri, dobbiamo esserne grati”.

Tanti altri gli aspetti trattati, un discorso condiviso con il Presidente Trombetta che ha fortemente spinto in ultimo gli associati a portare un amico ad iscriversi al corso arbitri. “Siamo 400, se ognuno ne porta uno, diverremo 800 ed è utopia, ma se intanto fate un passaparola con i vostri compagni di classe, cugini, amici, fateli provare quest’avventura, fateli diventare protagonisti del gioco del calcio. Come Sezione stiamo pubblicando sui social e sul sito i modi per iscriversi, la campagna pubblicitaria è in atto, aiutateci anche voi”.

Si chiude così la prima stagionale in Sezione, la prima di una lunga serie di incontri mirati per gradi e categorie. A breve si svolgeranno i test atletici di inizio stagione in ambito OTS, a completamente del raduno tecnico svolto a Roccaraso. Non ci resta che scendere sul terreno di gioco e vivere le emozioni che questa Divisa porta con sè.



Di seguito la gallery della serata:

01 1
02 1
03 1
04 1
05 1
06 1
07 1
08 1
09
10
11
12

GIALLATINI NELLA SUPER SFIDA DI NATIONS LEAGUE

La fase a gironi della Nations League giunge alla sua ultima giornata, con alcune sfide decisamente importanti come Portogallo-Spagna. In palio, infatti, il primo posto nel Gruppo 2.

Il Portogallo, nonostante la sconfitta per 1-0 rimediata in trasferta contro la Svizzera il 12 giugno, occupa attualmente il primo posto nel girone grazie al 4-0 ai danni della Repubblica Ceca dell’ultimo turno. Risultato che ha permesso ai lusitani di superare la Spagna.
La Spagna era imbattuta in questa edizione della Nations League fino all’ultima giornata, con 2 vittorie e 2 pareggi. La sconfitta rimediata contro la Svizzera obbliga la Roja a battere il Portogallo per sperare di passare il turno.

Il derby iberico tra Portogallo e Spagna è in programma per martedì 27 settembre 2022, alle ore 20.45. Il teatro del match sarà l’Estádio Municipal di Braga. Questa importante sfida di Nations League verrà trasmessa in chiaro da Mediaset, su Italia Uno. In alternativa, gli abbonati a Sky potranno seguire la sfida sintonizzandosi sul canale Sky Sport Uno (numero 201 del satellite) oppure seguendo Diretta Goal sul canale Sky Sport Football (numero 203 del satellite).

Chi vince quindi accederà alla fase finale di questa seconda edizione della Nations League dove hanno staccato già il pass l’Olanda, la Croazia, l’Italia e quindi non resta che scoprire chi fra Portogallo e Spagna sarà nelle FAB 4. La fase finale non è stata ancora resa nota sul dove si disputerà, presumibilmente in Olanda, ma la decisione verrà comunicata dalla UEFA nel gennaio 2023, con le gare in programma nella seconda metà di giugno prossimo. Per la Spagna, come per l’Italia, sarebbe il secondo pass consecutivo, per il Portogallo una prima volta per questa nuova formula continentale.

Ecco la designazione completa:

Arbitro
Daniele Orsato ITA

Assistenti
Ciro Carbone ITA
Alessandro Giallatini ITA

Quarto ufficiale
Daniele Doveri ITA

VAR
Massimiliano Irrati ITA
AVAR
Giorgio Peretti ITA

Alessandro Giallatini designato in Nations League: chi raggiungerà le final four della nuova competizione continentale?
Leggi la news!
Giallatini in Nations League – Portogallo vs. Spagna 27.09.2022

EURO U17 FEMMINILE, TEMPESTILLI IN CAMPO

Parte il 22 settembre il round di qualificazione femminile per il prossimo Europeo, categoria Under 17, che si svolgerà nel 2023 in Estonia.

La Lega A è composta da 28 squadre, comprese le sette che sono state promosse in primavera dalla Lega B al termine del turno 2 dell’edizione 2021/22. Le squadre si sfideranno in sette gironi; da questi mini-tornei a sede unica, le squadre che arriveranno quarte saranno retrocesse in Lega B per il turno 2 del 2022/23, mentre le altre posizioni determineranno le fasce per la Lega A di quel turno. Anche l”Estonia parteciperà sebbene il suo posto alla fase finale sia assicurato in quanto nazione ospitante.

Le squadre della Lega B (comprese quelle retrocesse dalla Lega A nel turno 2 del 2021/22) si sfideranno in sei gironi per la promozione in Lega A. Saranno promosse le vincitrici dei sei gironi e le seconde classificate con il bilancio migliore contro le prime e terze del proprio girone. Il turno 2 della Lega A della prossima primavera (sorteggio il 7 dicembre) deciderà le sette squadre che si uniranno all’Estonia nelle Finals del 2023 in programma dal 14 al 26 maggio.

Alle ore 19 la Spagna ospiterà il Belgio, per il gruppo 2 della Lega A.
Il match si disputerà all’Estadi Olimpic “Camilo Cano” a La Nucia, Alicante.

Questa la designazione completa:
Arbitro
Martina Molinaro ITA
Assistente 1
Giulia Tempestilli ITA
Assistente 2
Alisa Levalampi FIN
Quarto ufficiale
Minka Vekkeli FIN

A Giulia giunga un caloroso in bocca al lupo dal Presidente Domenico Trombetta a nome del Consiglio Direttivo e dell’intera forza sezionale.

ISCRIVITI AL NOSTRO CORSO ARBITRI

L’Associazione Italiana Arbitri apre le porte a chi vuole affacciarsi al Mondo del Calcio da un’ottica diversa, quella dell’Arbitro. E noi come Sezione AIA di Roma 2 apriamo ufficialmente le candidature per il prossimo corso per diventare arbitri di calcio a 11 e calcio a 5, per la stagione sportiva 2022-2023.

📲 Se hai fra i 14 e 40 anni e vuoi metterti alla prova, iscriviti tramite l’apposito link sul nostro sito web www.aiaroma2.it/iscriviti-al-corso-arbitri/ oppure per ricevere info di qualsiasi natura puoi compilare il form sul nostro sito www.aiaroma2.it/chiedici-maggiori-informazioni/

⚽️ Per i ragazzi fra i 14 e 18 anni, inoltre, sarà permesso il DOPPIO TESSERAMENTO, ovvero si potrà essere contemporaneamente #Calciatore e #Arbitro.

🏟 Il materiale didattico e parte del materiale tecnico sarà fornito da noi e da Legea, nostro sponsor tecnico.

Sarà possibile avere la TESSERA FEDERALE per poter accedere gratuitamente a tutti gli stadi italiani, inoltre si ha diritto al RIMBORSO SPESE per ogni gara arbitrata.

Il corso sarà sulle Regole del Giuoco del Calcio, con lezioni in presenza tenute da personale qualificato, insieme ad Arbitri e Assistenti Arbitrali Nazionali che porteranno anche la loro esperienza di campo durante le lezioni.

Hai altre curiosità su come si diventa arbitri? Leggi il nostro approfondimento: https://www.aiaroma2.it/come-si-diventa-arbitro/#

Noi come Sezione di Roma 2 ci troviamo in zona Colli Aniene, precisamente in Via Edoardo D’Onofrio 166… Ti aspettiamo!

#DiventArbitroDiCalcio#Referee#ArbitroCalcio#ArbitroFutsal#ArbitroCalcioa5#IscrizioneCorsoArbitri#aiaroma2#weareroma2#vieniciatrovare#iscrivitialcorso#aiafigc#associazioneitalianaarbitri

In foto il nostro Paolo Valeri!

Iscriviti al nostro corso arbitri! Leggi la news per capire come fare! Ti aspettiamo!

RADUNO OTS – PARTE LA STAGIONE 2022/2023

Si sono conclusi domenica i lavori relativi al raduno dell’organico sezionale. Ben tre giorni a Roccaraso all’insegna del divertimento, ma anche dell’apprendimento dal punto di vista tecnico e associativo. Raduni spalmati su più giorni se ne vedono tanti, agli organici nazionali in quel di Sportilia o ultimamente anche al Comitato Regionale del Lazio, ma non è comune nell’ambito sezionale. Infatti erano anni che non ne veniva svolto uno. E per gran parte dei giovani fischietti presenti si trattava di un’esperienza mai vissuta prima, che ha permesso di fare squadra, di fissare meglio alcuni concetti durante le riunioni in sala, ma soprattutto di passare alcuni giorni lontano dal caldo di Roma, insieme a colleghi e amici.
Venerdi, il primo giorno, è stato aperto dopo pranzo dal Presidente Domenico Trombetta che ha presentato la sua squadra, in primis gli organici tecnici che seguiranno i giovani arbitri in questa stagione, da Gabriele Mari al neo componente Mario Polverino, da Mauro Pedone a Andrea Zito passando per il coordinatore Luigi Galliano.
A seguire intervento del Settore Tecnico, presente con i lidensi Antonio Di Blasio e Amir Salama, per l’esposizione della Circolare n.1 e la nuova interpretazione del Fuorigioco.
I ragazzi, poi, divisi in quattro gruppi hanno visionato 10 episodi di videoquiz: ciascun gruppo – seguito da un organo tecnico, ma senza interferire – li ha analizzati e l’esposizione è stata affidata al più giovane del gruppo stesso il giorno seguente. Al termine è stata data la soluzione dal Settore Tecnico e confrontato le risposte dei singoli gruppi, cercando di capire le motivazioni che hanno portato a quella risposta. Con questa attività è stato dunque svolto un lavoro innovativo per i ragazzi, che ha permesso un confronto tecnico ed umano in primis, che ha permesso di tracciare una linea guida regolamentare ed infine di porre un focus sui punti di debolezza regolamentari degli ultimi mesi.
Sabato i lavori sono iniziati molto presto, con l’intervento del Presidente Domenico Trombetta, il quale ha trasferito ai giovani arbitri presenti una delucidazione dal punto di vista tecnico, disciplinare e soprattutto comportamentale: “l’evento falloso ha tre momenti, la percezione, la valutazione e la sanzione, la valutazione è frutto della conoscenza, la sanzione è conseguenza della valutazione, è la percezione che fa la differenza dell’arbitro si fa attraverso percezione”.
Verso mezzogiorno, è stato il turno di Domenico Fontemurato, nostro assistente CAN, che, attraverso il racconto del proprio percorso arbitrale, ha ribadito quanto “a differenza tra come la scalata verso il successo appare sulla carta e la sua realtà, tutto sta nel sapersi rialzare dopo le difficoltà, ma soprattutto nel crederci fino alla fine, di ripartire più forti e consapevoli anche dei propri mezzi”.
Nel pomeriggio il coordinatore e gli organi tecnici hanno fornito le disposizioni per la stagione, accompagnate da diversi video, allo scopo di rendere i concetti il più chiari possibile. Numerosi gli interventi da parte degli arbitri, che hanno aperto a molti spunti di riflessione e crescita.
Domenica è stata la volta della visita del Componente del CRA Lazio Luca Nissanka Calcopietro che ha portato i saluti del nostro Giulio Dobosz in qualità di Presidente, ma anche di poter trasmettere e comunicare le linee guida che da lì a poco tutto il Comitato avrebbe dato ai suoi ragazzi, al fine di far parlare le Sezioni con un’unica lingua e con un’unica modalità tecnico-tattica.
Per i test atletici saranno previste sedute fra fine settembre ed inizio ottobre, in concomitanza del via ufficiale del 26 settembre con l’apertura sezionale.


L’intera galleria fotografica a cura di Lorenzo Carucci e del Segretario Giuseppe Quaresima è possibile visionarla sulla nostra pagina Facebook.

08
01
02
03
04
05
06
Parte la stagione sezionale con il consueto raduno di inizio campionato. Il resoconto della tre giorni di Roccaraso.


GIALLATINI ALL’ETIHAD E PER VALERI…TRIPLETE!

Il Manchester City di Pep Guardiola sfida il Borussia Dortmund di Edin Terzic nella 2ª giornata del Gruppo G di Champions League, in una partita che mette di fronte le due squadre del girone che hanno ottenuto la vittoria nella prima giornata e guidano la classifica.

Le due squadre si sono affrontate in passato già 4 volte in Champions League: i Citizens guidano le statistiche con 2 successi, un pareggio e un’affermazione dei tedeschi e hanno eliminato i rivali nei quarti di finale dell’edizione 2020/21 del torneo.

Gli inglesi sono imbattuti nelle ultime 20 partite casalinghe di Champions League, avendo conseguito 18 vittorie e 2 pareggi e il 55,3% di vittorie (57 su 103 partite disputate) rappresenta la percentuale di successi più alta fra le formazioni che non hanno mai vinto il trofeo. Fra gli inglesi inutile ricordare la presenza dell’ex Erling Braut Haland, capace di segnare in giallonero 86 reti in 89 presenze in circa due stagioni e mezzo. Fin qui, in maglia citizens, 12 centri in 8 gare. Per molti è devastante, per altri inarrestabile. Per i tedeschi spicca invece il Doppio assist dello statunitense di passaporto portoghese Giovanni Reyna nella prima giornata contro il Copenaghen (3-0 per il Dortmund).
In realtà ci sono anche Akanji e Gundogan come storici ex: entrambi ora vestono City, ma sono stati due dei tanti gioielli passati in Westfalia.

La sfida Manchester City-Borussia Dortmund sarà trasmessa in diretta televisiva su Sky e sarà visibile sui canali Sky Sport (numero 255 del satellite) e Sky Sport 4K (numero 213 del satellite).

La gara dell’Etihad Stadium sarà inoltre trasmessa in diretta streaming da Infinity+, visibile, previo abbonamento, anche sulle moderne smart tv dei brand Samsung, Hisense ed LG e sulle Android TV.

Ecco la designazione completa:

Arbitro: Orsato

Assistenti: Carbone – Giallatini

IV ufficiale di gara: Massimi

VAR: Di Bello – AVAR: Valeri

aa2 giallatini man.city bvb
Alessandro Giallatini in Manchester City – Borussia Dortmund – 14/09 ore 21:00



Lo stesso Paolo sarà poi di scena martedi 13/09 come VAR a Lisbona per il match fra SPORTING CP e TOTTENHAM sempre in Uefa Champions League. Finita qui? No!
Giovedì sarà tempo di Uefa Europa League, Paolo sarà VAR a Rotterdam in FEEYENORD – STURM GRAZ.

valeri mariani


Infine segnaliamo con assoluto piacere la designazione storica per Maurizio Mariani di Aprilia, nostro storico amico e più volte ospite nella nostra Sezione: debutterà in Champions League al glorioso Santiago Bernabeu il 14/09 in REAL MADRID – RB LIPSIA.





#DiventArbitro, aperte le iscrizioni!

L’Associazione Italiana Arbitri apre le porte a chi vuole affacciarsi al Mondo del Calcio da un’ottica diversa, quella dell’Arbitro. E noi come Sezione di Roma 2 apriamo ufficialmente le candidature per il prossimo corso per diventare arbitri di calcio a 11 e calcio a 5, per la stagione sportiva 2022-2023.

Locandina corso arbitri 202223 page 0001

Se hai fra i 14 e 40 anni e vuoi metterti alla prova, iscriviti tramite l’apposito link oppure mandando una mail a diventarbitro@aia-figc.it per ricevere info di qualsiasi natura.

Per i ragazzi fra i 14 e 18 anni, inoltre, sarà permesso il cosiddetto DOPPIO TESSERAMENTO, ovvero si potrà essere contemporaneamente Calciatore e Arbitro.

305308620 737589944312907 8650854284087028470 n 2

Il materiale didattico e parte del materiale tecnico sarà fornito da noi e da Legea, nostro sponsor tecnico.

Sarà possibile avere la TESSERA FEDERALE per poter accedere gratuitamente a tutti gli stadi italiani, inoltre – non da ultimo – il RIMBORSO SPESE per ogni gara arbitrata.

Il corso sarà sulle Regole del Giuoco del Calcio, con lezioni in presenza tenute da personale qualificato, insieme ad Arbitri e Assistenti Arbitrali Nazionali che porteranno anche la loro esperienza di campo durante le lezioni.

Hai altre curiosità su come si diventa arbitri? Leggi il nostro approfondimento:

Vuoi avere altre informazioni sul corso? Ecco un’ulteriore nostro approfondimento:

Noi come Sezione di Roma 2 ci troviamo in zona Colli Aniene, precisamente in Via Edoardo D’Onofrio 166.



FINALE AGLI ANOC BEACH GAMES PER FIAMMETTA SUSANNA

#AnocBeachGames

Cala il sipario sulle qualificazioni europee in corso a #Catania. Domenica sarà giornata di #finali, la nostra FIAMMETTA SUSANNA sarà protagonista dell’ultimo atto della competizione femminile oggi alle 15:00.

#Inghilterra e #Ucraina si contenderanno lo scettro di campionesse, compagini che hanno avuto la meglio in semifinale di #Spagna e #Italia, ma tutte e quattro saranno poi di scena agli #AnocWorldGames, competizione mondiale dove fummo già protagonisti in finale in #Qatar2019 con Fiammetta.

Intanto ci godiamo la finale di oggi, dove Fiammetta è stata designata con GEBKA Angelika (POL), BOTTALICO SAVERIO di @aiabari come terzo arbitro – ed eccoli in foto – infine CANOVAS Alvaro come crono (ESP).

Terza competizione internazionale nel 2022 del #beachsoccer e terza finale per noi! Ormai ci siamo abituati ma non ci stancheremo mai di esserlo… Un grande riconoscimento per il movimento e per @aia_it e il @cra_lazio!

A Fiammetta giunga un caloroso in bocca al lupo dal Presidente Domenico Trombetta a nome del Consiglio Direttivo (di cui Fiammetta fa parte) e dell’intera forza sezionale!

#fiammettasusanna#referee#worldreferee#fifareferee#anoc#beachsoccerworldwide#aiafigc#associazioneitalianaarbitri#diventarbitro#aiaroma2#weareroma2

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone, persone in piedi e il seguente testo "ITALIA FIFA IF"

SPORTILIA, IL RADUNO DEL SETTORE TECNICO

La CAN C ha aperto le danze dei raduni di inizio stagione a Sportilia, sia per gli arbitri con il nostro Fabrizio Pacella, sia con gli assistenti con i nostri Francesco Valente, Emanuele De Angelis, Giulia Tempestilli, Giorgio Ermanno Minafra e Roberto D’Ascanio (in rigoroso ordine di appartenenza al ruolo).

A seguire, alla presenza dei Componenti dei Moduli Formazione/Perfezionamento e Regolamento, si è aperto a Sportilia il raduno precampionato del Settore Tecnico nei giorni 2-3 agosto. “Siete dei formatori e nelle prossime settimane avrete il compito, andando in ognuna delle 207 Sezioni italiane e nei 20 Comitati Regionali e Provinciali, di spiegare le novità di questa Stagione Sportiva, dai chiarimenti sul fuorigioco alla relazione per le partite del Settore Giovanile e Scolastico – ha esordito il Responsabile Matteo Trefoloni rivolgendosi alla platea – Avete quindi un ruolo molto importante. Ricordiamoci che se vogliamo essere dei formatori dobbiamo chiedere sempre qualcosa di più a noi stessi”.

Fra di loro, il nostro confermatissimo Giorgio Fortunati del Modulo Regolamento, in foto con i colleghi Matteo Frosi, Andrea Butturini, Giuseppe D’Onofrio, guidati dal Responsabile Marco Landucci.

L’obiettivo del raduno è quello di porre le basi per l’avvio della nuova Stagione, che vedrà fin da subito il Settore Tecnico impegnato nei raduni precampionato nazionali, regionali e sezionali. “Nei giorni scorsi – ha specificato Trefoloni – qui a Sportilia abbiamo svolto una serie di incontri, come mai avvenuto in passato, che hanno visto riuniti la Presidenza dell’AIA, il Comitato Nazionale, gli Organi Tecnici Nazionali ed i Presidenti dei Comitati Regionali e Provinciali accompagnati dai rispettivi Responsabili degli assistenti arbitrali e degli osservatori. Il Settore Tecnico ha infatti un ruolo di supporto dalla Serie A fino al Settore Giovanile, andando ad utilizzare il materiale di vertice per portarlo alla base”.

Oltre alla tecnica metteteci anche il cuore”. Questo il messaggio portato dal Presidente dell’Associazione Italiana Arbitri Alfredo Trentalange al raduno precampionato del Settore Tecnico. Un appuntamento che ha visto riuniti a Sportilia i Componenti dei Moduli Formazione/Perfezionamento e Regolamento. “Nel corso delle recenti riunioni con gli Organi Tecnici Nazionali ed i Presidenti dei Comitati Regionali e Provinciali, abbiamo confermato la nostra fiducia per tutto il Settore Tecnico e quindi per il vostro lavoro, che deve sempre essere portato avanti con un’autorevolezza tecnica e morale altissima – ha aggiunto – Grazie per tutto quello che fate e buon lavoro”.

Noi abbiamo fiducia in tutti voi – è intervenuto il Vice Presidente dell’AIA Duccio Baglioni – Lo abbiamo ribadito anche nei giorni scorsi, quando abbiamo convocato qui a Sportilia prima tutti gli Organi Tecnici Nazionali e poi i Presidenti dei Comitati Regionali e Provinciali, accompagnati dai propri Responsabili degli assistenti e degli osservatori, con i quali ci siamo confrontati anche su temi tecnici. Questo Settore Tecnico deve essere forte e competente, per girare nelle Sezioni con una grande preparazione. ”.

Ogni associato ha il diritto e l’esigenza di avere un aggiornamento tecnico – ha detto il Componente del Comitato Nazionale Carlo Pacifici – Il Settore Tecnico è un fiore all’occhiello e costituisce il filo conduttore di tutta l’attività tecnica dell’Associazione. Abbiamo dato indicazioni ai CRA/CPA ed alle Sezioni in merito agli spazi che dovranno essere riservati al Settore Tecnico durante i raduni e nel corso della Stagione Sportiva. E’ nostra intenzione portare il regolamento in maniera uguale in tutti le latitudini”.