• Mer. Mar 3rd, 2021

PROFUMO DI EUROPA

Avatar

Diadmin

Ott 15, 2012

Il 16 ottobre allo stadio Marienlyst di Drammen, circa 40 km da Oslo, andrà di scena lo spareggio di ritorno per l’accesso alle fasi finali degli Europei Under 21 in Israele nel prossimo giugno tra i padroni di casa della Norvegia e la Francia, squadra che non si qualifica alle fasi finali dal 2006. Arbitra il nostro PAOLO VALERI, coadiuvato da Grilli e dal nostro ALESSANDRO GIALLATINI. La sezione di Roma è unificata e fa il tifo anche per Daniele DOVERI, cugino di Roma1.
L’andata giocata a Le Havre ha visto trionfare i transalpini con rete di  Raphael Varane, roccioso difensore centrale tesserato in estate dal Real Madrid,  nell’1-0 per la squadra di Eric Mombaerts contro quella di Per Joan Hansen.
Una curiosità: in questo match di andata c’è stata una interruzione per alcuni minuti a causa di una manifestazione anti-israeliani. Al 72′ infatti prima due persone e poi altre quattro e mostrare delle sciarpe con la bandiera palestinese e uno striscione con la scritta “Don’t play for apartheid” e l’invito a boicottare la fase finale di Euro 2013 in Israele (5-18 giugno). L’intervento degli uomini del servizio di sicurezza ha impedito che la protesta continuasse e la partita è poi ripresa.
Le rose. Punte di diamante dei galletti sono sicuramente la punta brevilinea Ben Yedder del Toulouse, Remì Cabella metronomo del Montpellier campione in carica, Alexandre Lacazette fantasista dell’Olympique Lione considerato il nuovo Nasri in patria. Tra i padroni di casa di domani attenzione all’esterno del Feyenoord Omar Elabdellaoui, al centrale Harmet Singh sempre del Feyenoord, alla punta Joshua King del Manchester United considerato nel suo club il nuovo Ole-Gunnar Solskjaer.
Interviste. Ali Ahamada, portiere capitano transalpino anch’esso del Toulouse assicura a UEFA.com che la Francia non avrà vita facile in Norvegia, nel ritorno dello spareggio del Campionato Europeo Under 21 UEFA 2013. Il portiere non è stato quasi mai impegnato venerdì scorso nella gara d’andata dominata dai Blues a Le Havre. Tuttavia, nonostante il possesso palla e le occasioni create, i padroni di casa si sono imposti soltanto per 1-0: “Dobbiamo arrivare preparati fisicamente e mentalmente. Giocando in casa, gli avversari oseranno di più e cercheranno di metterci in difficoltà – ha spiegato Ahamada, impegnato soltanto una volta a Le Havre -. Significa che avremo più spazi a disposizione. Starà a noi sfruttarli”. Il tecnico Eric Mombaerts dovrà ridisegnare l’undici iniziale alla luce dell’infortunio muscolare (coscia sinistra) rimediato dal centrocampista offensivo Clément Grenier nel corso dell’andata. “Si giocherà in uno stadio più piccolo, in un ambiente più raccolto. Ci giochiamo tutto”, ha sottolineato il difensore della Norvegia, Thomas Rogne. “Un gol di vantaggio nel calcio non è molto. Se segniamo il primo gol, la sfida torna in perfetta parità. Non ci getteremo all’attacco in maniera scriteriata. Tuttavia, vogliamo pressare alto e tenere di più la palla”. Secondo Yann MVila convocato già in prima squadra e leader del Stade Rennais FC “Affrontiamo la gara con fiducia grazie al risultato dell’andata. Ma dobbiamo prestare la massima attenzione. La Norvegia darà tutto davanti al proprio pubblico. Quello di martedì è l’ultimo passo verso la fase finale. L’ultimo ostacolo da superare. Dobbiamo essere uniti e determinati nel nostro intento di vittoria”.

PAOLO e ALESSANDRO  continuate a farci emozionare anche in campo europeo dopo gli splendidi risultati in terra nostrana. Forza e ROMA2 fa il tifo per voi.

0