• Sab. Feb 27th, 2021

ALESSANDRO GIALLATINI INTERNAZIONALE

Avatar

Diadmin

Gen 5, 2013

E’ con grande onore e piacere che tutta la Sezione AIA Roma2 lieta di annunciarvi la nomina a partire da gennaio 2013 come Assistente Arbitrale INTERNAZIONALE al nostro ALESSANDRO GIALLATINI, che raggiunge nelle categorie di vertice il già noto Paolo Valeri inserito nel Second Group della Categoria UEFA delle tre totali predisposte dal vertice Sommo Europeo.

Alessandro
, nato a Roma il 4 Luglio 1975 e divenuto arbitro insieme all’altro nostro assistente alla CAN A, Giulio Dobosz, il 15 Dicembre 1990, inizia la sua cavalcata trionfale debuttando in A il 1 novembre 2009 in Cagliari-Atalanta come secondo assistente, in un crescendo di ottime prestazioni che lo portano quasi in pianta stabile nella stessa stagione dalla CAN B alla CAN A, continuando a raccogliere presenze in Bologna-Udinese, Cagliari-Catania, Catania-Parma, Fiorentina-Brescia, Chievo-Bologna.

Il 27 maggio 2011 valica l’Oltralpe per andare allo Stade Eugene Pourcin di Frejus per lo spareggio promozione in National France, l’equivalente della nostra Lega Pro Prima Divisione, fra Saint Raphael e Beauvais terminato 1-0 per i padroni di casa.
Nello stesso periodo è presente nella terna di Novara-Padova che deciderà la storica promozione della compagine piemontese in Serie A. Ormai è SERIE A.

Dopo il debutto in Coppa Italia a Cagliari in agosto, nella stagione 2011-2012 è presente nelle gare di Catania-Siena, Lecce-Atalanta, Parma-Genoa, Siena-Cesena, Fiorentina-Genoa, Lecce-Catania, Siena-Genoa, Parma-Catania, Juventus-Cagliari, Inter-Novara, Bologna-Novara, Lecce-Palermo, Cagliari-Atalanta, Catania-Lecce, Siena-Bologna, Atalanta-Fiorentina, Novara-Cesena, Milan-Novara. Nella stessa stagione è designato in Milan-Novara di Coppa Italia e soprattutto continua a valicare i confini nazionali, essendo designato in Colmar-RedStar, sempre nella Foot National France.

Queste 22 gare lo proiettano nel maggio 2012 direttamente alla manifestazione che anticiperà l’Europeo Under 19 previsto a luglio e che vedrà Paolo Valeri tra gli arbitri designati: per Alessandro designazioni in Spagna che batte Armenia 2-1, nell’1-1 di Armenia-Belgio e nel 2-1 iberico delle Furie Rosse sul Belgio.
E’ un caldo giovedì di luglio, precisamente il 26, quando Alessandro viaggia per Honved per la gara del turno preliminare di Uefa Europa League fra la compagine ungherese e i petrol-russi dell’Anzhi Makchackhala dove milita Samuel Eto’o e il match termina 0-4 per gli ospiti.

Riparte il Campionato e si inizia con Fiorentina-Udinese, per poi proseguire con Udinese-Juventus, Palermo-Cagliari, Catania-Napoli, Parma-Milan, come quarto ufficiale nel derby Inter-Milan con Paolo Valeri arbitro, Atalanta-Siena, Palermo-Milan, Pescara-Juventus, Parma-Inter e Torino-Milan. Ma anche in quest’ultimi mesi del 2012 il profumo di Europa non è mancato: il 30 agosto è designato nei play-off di Uefa Europa League le cui gare decretano le finaliste per i gironi della stessa competizione: si vola a Enschede in Olanda, al Veste De Grolsch, dove, davanti a circa 21 mila spettatori, è componente della terna di Twente contro i turchi del Bursaspor terminato 4-1 per i padroni di casa.

Ma una delle soddisfazioni maggiori viene il 16 novembre quando è designato per il ritorno dei play-off degli Europei Under 21, gare valevoli a decretare le 8 finaliste che andranno in Israele nel giugno prossimo a giocarsi il titolo: per lui c’è la delicata Norvegia-Francia, terminata all’andata 1-0 per i transalpini. Il ritorno è diretto dal nostro Paolo Valeri, è giocata a Drammen al Marienlyst Stadium, ed è una gara dalle mille emozioni terminata 5-3 per gli scandinavi dopo il parziale di 3-1 nel primo tempo.

Molto velocemente ecco la carriera arbitrale del buon Alessandro, uno di quelli che ha fatto tutta la trafila da assistente fin dall’inizio, che, con spirito e determinazione, è riuscito a imporsi gara dopo gara, episodio dopo episodio, fino a questo storico e preziosissimo raggiungimento.

0