Domenica 17 febbraio è stato il giorno dell’attesissimo raduno di metà campionato della stagione 2012-2013 dei ragazzi in forza all’Organo Tecnico Sezionale e di tutti quei nuovi ragazzi entrati a far parte del mondo arbitrale grazie al corso terminato prima di Natale e che ora sono alle prese con le prime direzioni di gara.

121
Cogliendo l’opportunità della momentanea sospensione dei campionati provinciali e del settore giovanile e scolastico, il Presidente Massimo Ubertini, il vice presidente Stefano Cristofani e gli organi tecnici sezionali Gianni di Giamberardino, Mauro Pedone, Roberto De Angelis, Roberto Acquaviva e Simone Brotto hanno deciso di radunare i ragazzi presso il campo sportivo dell’impianto “Vigili del Fuoco” in Piazza Scilla, zona Capannelle alle ore 9:30.

image 11
Circa 110 i ragazzi che hanno detto “sì” a questo appuntamento, senza contare quindi chi è stato designato per alcune gare di recupero, per chi è infortunato e coloro che sono transitati di recente al CRA in Seconda Categoria.
Verso le ore 10:00 il referente atletico Davide Moriconi, supportato dal buon Gabriele Mazzuca (che si ringrazia per le foto messe a nostra disposizione) e dal Can Pro Claudio Pellegrini, ha dato il via alle batterie dei test atletici che ormai, come di consueto, prevedono lo Yo-Yo Recovery Test. 20 metri in andata e 20 metri in ritorno, intervallati dal famoso beep che dà il tempo ai ragazzi: affanno, fatica, “dai che ce la facciamo, su manca poco”, voglia di mettersi in mostra sono i motti e gli atteggiamenti che li hanno contraddistinti.
Ottime sono state le risultanze fisiche di molti ragazzi, soprattutto di coloro i quali frequentano assiduamente il polo di allenamento il martedì e il venerdi alle 19 presso l’impianto Vigor Sporting Center, con tempi stratosferici e per qualcuno di loro inimmaginabile: è il frutto di un lavoro costante, partito ad inizio stagione, che, settimana dopo settimana, sta dando i suoi frutti non solo atleticamente parlando, ma anche tecnicamente e lo dimostrano i passaggi dall’OTS al CRA di un buon numero di ragazzi giovanissimi.

image 9
Abbiamo detto che erano circa 110, età media 18 anni, tra loro anche molti “veterani” che non smettono mai di rinunciare al fischietto e alla divisa e proprio loro, come Emanuele Urzia, Antonio Silvestro e Lucia Senni, che danno  voglia, coraggio e indicazioni ai neo immessi. E’ grazie a loro soprattutto se la nostra Associazione va avanti!!
Alle 12 circa la fatica è finita, si respira un po’ per i ragazzi: è giunto il momento che gli OT scaldino la voce e inizino a dare le indicazioni ai vecchi e ai nuovi, direttamente sul terreno di gioco. Mauro, Simone e Gianni si sgolano, fanno esempi e cercano di rendere vivace quell’ora che li vede protagonisti: si spera che le indicazioni dategli diventino via via sempre più  “legge”  per ognuno di loro in termini di crescita arbitrale, umana e sociale.

image 5image 6
image 8
Alle ore 13 tutti diretti in Sezione, distante poche centinaia di metri, per un sostanzioso pranzo a buffet messo a disposizione dal Presidente che ha disteso gli animi, reso piu’ tranquilli i piu’ nervosi dalle tensioni dei test, un pranzo che ha creato unione e che ha permesso l’inserimento dei nuovi in un gruppo già bello solido e compatto.Alle ore 14:00 ripresa dei lavori: ahimè è giunta il tempo del fatidico test tecnico. I quiz proiettati nella modalità “vero” o “falso” con il tempo che scorreva veloce e  inesorabile rendeva difficile le cose, e, così come ormai avviene in ogni categoria, hanno un po’ creato panico nella folla: l’ansia risale e si è percepita la classica sensazione del “oddio, ho sbagliato quella e tu che c’hai messo?” che contraddistingue tutti i raduni.

140
La parola alle 14:30 passa al rappresentante del CRA, nonché nostro associato, come coordinatore OTP-OTS Domenico Trombetta che sprona i ragazzi e cerca di dargli quei consigli necessari per portarli a compiere quel passo che li proietterebbe dritti dritti al Comitato Regionale. A seguire il Presidente Massimo Ubertini ha dato il responso dei quiz e ha preso la parola dando consigli utili a ciascuno di loro, motivandoli in questo finale di stagione così difficile nei campionati provinciali e regionali.

146
Alle ore 17:00 si è concluso questo bellissimo raduno che ha arricchito ognuno dei presenti, sia come arbitro, che da osservatore, sia chi lo ha organizzato.
Siamo pronti per ripartire con le gare della prossima settimana, vogliosi di fare bene ancora di più e di mettere in pratica i preziosi consigli trasmessi quest’oggi: è il terreno di gioco che parla per noi, non ci resta che aspettare e dare modo che quel fischietto faccia emozionare sempre e che la passione travolgente che la Nostra Sezione e Associazione porta con sè dia quel quid necessario.

Ecco altri scatti della giornata:

117137115

Allora, non ci resta che augurare buon fine campionato a tutti e… AD MAIORA!

0