Anche quest’anno si è svolto il 5° raduno tecnico interregionale nei giorni 31 Maggio 1, 2 Giugno presso il Battelli Park Hotel a San Martino al Cimino (VT). Al raduno hanno aderito le regioni Lazio e Campania e si contava la presenza di almeno 50 associati.

Venerdì 31 Maggio

Il raduno ha inizio il venerdì sera con l’arrivo dei partecipanti dalle varie sezioni delle due regioni aderenti  e con il discorso di benvenuto da parte del nostro organo Tecnico Regionale Marco Tosini. Subito dopo ha la cena e poi dopo i saluti, tutti si recano nelle proprie stanze per riposare per affrontare al meglio le prove del raduno.

Sabato 1 Giugno

La sveglia suona alle 7:30 e subito un’abbondante colazione. Nonostante il tempo non sia dei migliori l’entusiasmo è tanto, e aleggia grande gioia per l’ essersi ritrovati ancora un altro anno a vivere questa fantastica esperienza di crescita collettiva.

Dopo colazione ha inizio la riunione tecnica a cura degli Organi Tecnici del Lazio Tosini e Aragona e della Campania Mario Rossi e Giovanni Belfiore.  Non manca la presenza di ospiti illustri come il presidente della sezione di Viterbo che è venuto ad omaggiare il raduno con la sua presenta ed assistere alla riunione.  Ma ancora una volta, a testimonianza del suo grandissimo impegno e grandissima considerazione verso il mondo del calcio a 5, ci raggiunge anche il nostro presidente Massimo Ubertini in accompagnato dal vice presidente Daniele di Resta.  La riunione ha inizio e vengono affrontate interessanti tematiche come quella del colloquio con l’osservatore a fine gara e viene analizzato il giusto approccio da adottare dall’arbitro e dall’osservatore per una mutua crescita sul piano tecnico e umano.

Il pomeriggio spazio ai test atletici nel campo di calcio della struttura alberghiera, con le consuete prove della corsa nei 30 metri, la prova dei 4X1 e l’ormai famoso Ariet. Dopo le prove c’è spazio anche per divertirsi a  giocare a pallone, c’è chi preferisce una partita di calcio a 5 tra colleghi improvvisando due porte e c’è chi gioca a segnare nella porta di calcio a 11.

Al termine della doccia la seconda riunione tecnica per commentare i risultati dei test e focalizzarsi sull’importanza da parte dell’arbitro di scendere in campo con le qualità fondamentali per una prestazione ottimale, ovvero serenità, impegno, passione e soprattutto umiltà.

Il raduno prosegue con l’uscita serale e come sempre non può che essere una serata meravigliosamente divertente.

Domenica 2 Giugno

Nonostante qualche ora di sonno in meno ci si sveglia alle 8:00 con la stessa voglia e lo stesso entusiasmo che ha caratterizzato l’intero raduno. Dopo la colazione è la volta dei quiz tecnici che sono stati complessivamente superati in maniere eccellente.

Dopo una piccola passeggiata nel paese si pranza ed arriva anche questa volta il momento dei saluti. Il Raduno è volato via velocemente e come sempre siamo stati bene, siamo cresciuti e ancora una volta abbiamo dimostrato di essere una meravigliosa famiglia, uniti e compatti. “A“ come arbitri, “A” come AMICI!!

Ernesto Savoca
Viterbo 20130601 00103Viterbo 20130601 00105

0