• Sab. Mag 8th, 2021

DOUBLE IN CHAMPIONS!!!!

Avatar

Diadmin

Set 17, 2013

Doppietta per la nostra sezione nella settimana del ritorno in campo per le coppa europee per il primo turno della fase a gironi della Uefa Champions League 2013-2014.

PAOLO VALERI sarà martedì l’addizionale numero 2 nella gara fra Viktoria Plzen e Manchester City; arbitro del match sarà Paolo Tagliavento, assistenti Tonolini e Manganelli, De Marco addizionale 1, Nicoletti quarto uomo. La gara si disputerà al Struncovy Sady Stadium di Plzen, gruppo D ed è un debutto assoluto fra le squadre, mai incontratesi prima; anzi mai nessun precedente fra il Plzen e formazioni inglesi e tra il City e squadre ceche. La blasonata compagine di Manchester allenata da Manuel Pellegrini è stata ammessa direttamente alla fase a gironi, più faticoso il cammino del Plzen partito il lontano 16 luglio al secondo turno contro i bosniaci dello Zeljeznicar (battuto 4-3 e 1-2 in trasferta), gli estoni del Kalij (0-4 e 6-2 le vittorie) e nel recente turno preliminare contro il Maribor altra doppia vittoria (3-1 in casa e 0-1 in terra slovena).
Ottime individualità per la formazione ceca allenata da Pavel Vrba che vanta in rosa in difesa l’esterno Frantisek Rajtoral e lo slovacco, difensore centrale col vizio del goal, Marián Čišovský autore di ben 5 reti nelle 6 gare fin qui disputate dei preliminari; a centrocampo fari puntati su Milan Petržela, l’esterno Darida con ben 5 assist finora (record in competizione per il momento) e l’esperto 39enne Pavel Horváth autore già di tre reti e che vanta addirittura il debutto in Nazionale (ancora era la Cecoslovacchia!) nel lontano 1992; davanti il terzetto Tomas Wagner, Michel Duris e Stanislav Tecl autori di due reti a testa in 5 gare fin qui disputate da ciascuno di loro. L’11 titolare del City si presenta da solo: Joe Hart in porta e titolarissimo della nazionale dei Tre Leoni, in difesa a destra l’argentino Zabaleta, al centro scelta fra il veterano Martin Demichelis o i giovani Matija Nastasic (ex Fiorentina) e il belga Vincent Kompany o gli inglesi Lescott e Micah Richards, a sinistra Kolarov ex Lazio o Gael Clichy ex Arsenal; a centrocampo da Samir Nasri all’ex Shakthar Fernandinho (pagato in estate quasi 40 milioni di euro!), gli spagnoli David Silva o Jesus Navas (altro neo arrivato), passando per Yaya Toure indiscutibilmente capitano e leader dei Citizens; davanti quattro diamanti come Stevan Jovetic, Edin Dzeko, Alvaro Negredo ex Siviglia e Sergio Aguero.
Curiosità: anche l’altra partita del girone fra i detentori del Bayern Monaco che ospitano alla Fussball Allianz Arena  i russi del Cska Mosca sarà diretta da una sestina italiana: Rocchi arbitro, Cariolato e lo svizzero Pozzi assistenti, addizionali Banti e Damato, Di Fiore quarto ufficiale.

Spostandoci a mercoledì, allo Stamford Bridge di Londra andrà di scena Chelsea-Basilea, gara del gruppo E con il nostro ALESSANDRO GIALLATINI quarto ufficiale della sestina diretta da Daniele Orsato, assistenti Stefani e Faverani, addizionali Mazzoleni e Gervasoni. Chelsea direttamente ammesso alla fase a gironi, Basilea che ha disputato il terzo turno preliminare con il Maccabi Tel-Avicv (1-0 in casa e 3-3 in Israele), più facile il compito nel turno di qualificazione con i bulgari del Ludgorets (2-4 in trasferta e 2-0 in casa). E’ un match dal sapore particolare, nello scorso aprile nella semifinale di Uefa Europa League gli inglesi hanno avuto la meglio degli elvetici: 3-1 con reti di Torres, Moses e David Luiz per i Blues e Salah per i rossocrociati; al ritorno 1-2 con ancora Moses e David Luiz e un rigore di Schar. Altri precedenti fra Chelsea e svizzeri bisogni risalire al 2000: primo turno Coppa Uefa con la sconfitta 2-0 con il San Gallo e l’1-0 blues al ritorno; più lunga la lista dei precedenti del Basilea con compagini inglesi: doppio 2-2 col Tottenham ai quarti della scorsa Coppa Uefa (vittoria al ritorno ai tiri di rigore per 4-1 per gli elvetici) e un recente 2-1 e 3-3 in champions contro il Manchester United; in totale in 20 match 4 vittorie, 7 pareggi e 9 sconfitti per un totale di 27 reti fate e 41 subite (QUI lo storico dei precedenti per ulteriori dettagli).
Per il Basilea di Murat Yakin c’è ampia scelta in rosa, da Sommer in porta ricercatissimo nella scorsa estate, gli esperti difensori Philipp Degen e capitan Fabian Schar, a centrocampo Valentin Stocker, Taulant Xhaka e l’egiziano goleador Mohammed Salah, davanti Fabien Frei e Marco Streller. Per il Chelsea di Josè Mourinho è facile nominare i già noti Cech in porta, in difesa il quartetto titolare John Terry, David Luiz, Branislav Ivanovic e Ashley Cole, a centrocampo Frank Lampard, John Obi Mikel, i brasiliani Oscar e Ramires, il belga Eden Hazard e i nuovi acquisti Kevin De Bruyne ex Genk e Marco Van Ginkel ex Vitesse; davanti gli spagnoli Fernando El Nino Torres e Juan Mata, i neoarrivati Samuel Eto’o (un curriculum che parla da solo) e l’ex Leverkusen Andrè Schurrle già in rete in passato contro il Basilea.
Il gruppo E si completa con i tedeschi dello Schalke O4 che ospitano a Gelsenkirchen i rumeni dello Steaua Bucarest.

A Paolo e Alessandro e alle due sestine italiane di queste gare va l’in bocca al lupo di tutta la Sezione!

0