• Sab. Mag 15th, 2021

TALENT&MENTOR : UN’ESPERIENZA FANTASTICA

Avatar

Diadmin

Ott 9, 2015

Nelle date del 3 e 4 ottobre si è svolto il raduno formativo annuale “Talent & Mentor” presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano, un appuntamento di primaria importanza per i giovani arbitri di tutte le regioni d’Italia.

12108253_1675427256035595_6179651270472565370_nSignificativa la pattuglia in forza al Comitato Regionale Arbitrale del Lazio, guidato dal Presidente Luca Palanca, che era formata da ben otto arbitri: la sezione di Roma 2 era rappresentata da Antonio Figliomeni mentre gli altri Talent affidati alle “cure” del Mentor Odoardo Marcellini sono Gabriele Giusti della sezione di Ostia Lido, Giuseppe Scarpati della sezione di Formia ed Emanuele Velocci della sezione di Frosinone. L’altro Mentor Ivan Magnani, invece, si occuperà di verificare la crescita tecnica degli altri Talent Alessandro Vallocchia della sezione di Rieti, Andrea Gubbiotti della sezione di Ciampino, Claudio Fusle della sezione di Civitavecchia e Mauro Cuomo della sezione di Tivoli.

Dopo la visita al museo del calcio, i Mentor ed i Talent delle 20 regioni d’Italia si sono riuniti nell’aula magna dove, dopo il primo approccio con i membri del Settore Tecnico guidato da Alfredo Trentalange e dal Coordinatore dei Talent Marcello Marcato, sono stati accolti calorosamente dai due Arbitri Internazionali Nicola Rizzoli ed Elenito di Liberatore che, anche con l’ausilio di alcuni filmati, hanno deliziato la attenta platea con una interessante ed intensa lezione tecnica con la quale hanno trasmesso ai giovani Arbitri le grandi emozioni provate durante la loro splendida carriera costellata di tantissimi successi.

footer6_11218Durante la due giorni di Coverciano hanno presenziato altri qualificati rappresentanti degli Arbitri a livello Nazionale ed Internazionale, tra cui il Dirigente Uefa Francesco Bianchi, componente del gruppo Europeo che si occupa del Progetto Uefa Convention, l’Organo Tecnico Nazionale C.A.I. Vincenzo Fiorenza e, soprattutto, il Presidente Nazionale dell’A.I.A. Marcello Nicchi.
Tutti gli intervenuti si sono prodigati nel fornire ai Talent una miriade di suggerimenti tecnici e non solo, spronandoli a fare sempre meglio per non sprecare un’occasione di crescita unica dove, restando sempre umili, conta moltissimo la voglia di emergere e la determinazione di raggiungere gli obiettivi che si propone il progetto UEFA “Talent & Mentor”.

L’esperienza di Coverciano è stata veramente fantastica anche perché il confronto ed il legame venutosi a creare con i Talent delle altre regioni d’Italia, oltre alla totale adesione alle linee guida dettate dal Settore Tecnico, saranno coefficienti importanti in una stagione in cui ogni Talent non dovrà mai cullarsi sugli allori ma, per ripagare della fiducia gli Organi Tecnici di riferimento, occorrerà dimostrare il proprio valore in ogni gara che si andrà a dirigere.

A cura di Antonio Figliomeni

FOTOGALLERY (ringraziamo il Sito Ufficiale Aia e Edoardo Marcellini):

footer1_11218footer2_11218

 

 

 

 

 

footer3_11218 12088447_1675427216035599_659097700023738415_n

0