Caricamento in Corso...

“Questo è un incontro studiato per fare un’analisi dal punto di vista non solo organizzativo ma anche tecnico, parlando di futuro e di programmazione”. Così il Presidente dell’AIA Alfredo Trentalange ha aperto a Coverciano l’Assemblea dei Presidenti di Sezione.

Un appuntamento che ha visto riunirsi presso il Centro Tecnico Federale cento Presidenti di sezione italiani (gli altri sono convocati la prossima settimana) ai quali è stata illustrata l’attività svolta da parte delle varie componenti, tecniche ed associative, dell’Associazione Italiana Arbitri.

Domeinco Trombetta all'assemblea organizzativa dei presidenti di sezione

Presenti anche il Settore Tecnico, i Responsabili di Commissioni Tecniche ed Associative, ed i Presidenti dei Comitati Regionali e Provinciali.
Domenico Trombetta è fra i Presidenti di sezione presenti, il quale è intervenuto sul palco. La Commissione Esperti Legali, con il Responsabile Valerio Di Stasio ed il Componente Andrea D’Amario, presentati dal Componente del Comitato Nazionale Luca Marconi, hanno illustrato l’attività svolta, con particolare riferimento alle azioni messe in campo sul tema della violenza sugli arbitri.

“Questa della violenza rimarrà sempre una nostra priorità – ha precisato Trentalange – Proporremo un inasprimento delle pene ed avanzeremo sempre ricorsi contro le sentenze che non ci appariranno adeguate, agendo a livello legale, amministrativo e magari anche legislativo. Bisogna poi lavorare a livello culturale, spiegando cosa ci sia dietro ai ragazzi che scendono in campo e cosa significhi essere un arbitro. Il progetto del Doppio Tesseramento può servire anche in questo, avvicinandoci e facendoci conoscere ”.

Sul tema della violenza è intervenuto con determinazione anche Duccio Baglioni. “Servono interventi importanti, per questo ci siamo già appellati contro due sentenze relative ad altrettanti casi di aggressioni ai nostri ragazzi – ha detto – Stiamo lavorando su una proposta di legge, da presentare alla Camera dei Deputati, per aggravare le sanzioni previste”.

“Per ogni necessità la Commissione Esperti Legali è a disposizione di tutte le Sezioni – ha aggiunto Di Stasio – quindi non esitate a contattarci in caso di bisogno”.

A prendere la parola è poi stato il Responsabile degli Esperti Amministrativi Stefano Papi, che ha spiegato il modus operandi della propria squadra. “Nei quesiti che abbiamo ricevuto, ed ai quali rispondiamo entro pochi giorni, abbiamo dato un parere su questioni di natura fiscale – ha detto – All’interno della Commissione ci siamo divisi i ruoli a seconda delle competenze e professionalità. Il Comitato Nazionale, con questa Commissione, ha voluto offrire una modalità di consulenza preventiva, piuttosto che di controllo successivo, per fornire un supporto alle Sezioni”.


La parte relativa all’organico e alla campagna reclutamento è stata affrontata dal Componente del Comitato Nazionale Alberto Zaroli. “Non è un problema solo arbitrale ma di sistema, quindi bisogna guardare avanti e lavorare insieme, per riuscire ad ottenere risultati importanti – ha detto – Quello che abbiamo iniziato a fare è riqualificare l’immagine dell’arbitro e avviare la campagna promozionale #DiventArbitro che ha già dato risultati concreti”.


E’ poi proseguito un momento di confronto, su varie tematiche di carattere associativo ed organizzativo, con numerosi interventi da parte dei Presidenti di sezione in aula. Subito dopo sono stati consegnati i Premi Nazionali per le Stagioni Sportive 2020/2021 e 2019/2020.

Premio presidenza aia 2019 20

Per quest’ultima, riconoscimento “Premio Presidenza AIA” al nostro assistente arbitrale internazionale Alessandro Giallatini, reduce nel finale di stagione in oggetto dalla finale di UEFA Champions League fra PSG e Bayern Monaco con i colleghi italiani.

Valeri Trombetta assemblea presidneti


La prima giornata si è conclusa con i sorteggi per gli ospiti nazionali, che parteciperanno alle riunioni tecniche organizzate dalle Sezioni in tutt’Italia, e la consegna delle pergamene per i 50/60/70 anni di tessera.
Con gli arbitri radunati a Coverciano, piacevole siparietto fra il Presidente Trombetta e il nostro Paolo Valeri.