E’ Massimo Ubertini il sesto Presidente della Sezione di Roma 2.
L’esito dell’urna elettorale è giunto al termine di una lunga serata che ha visto la massiccia affluenza degli aventi diritto al voto e la celebrazione delle due Assemblee, ordinaria ed elettiva.
Il processo che ha portato all’elezione di Massimo Ubertini è stato il risultato di una piena condivisione di obiettivi con il Presidente uscente, Stefano Cristofani, e il Consiglio che ha collaborato con lo stesso Stefano nei suoi anni di conduzione della Sezione dedicata al ricordo di Riccardo Lattanzi. Una soluzione che rafforza l’idea di Sezione unita ma che tiene conto delle dinamiche dialettiche necessarie per una conduzione sempre viva e tesa al miglior adempimento dei compiti istituzionali che hanno caratterizzato la storia di Roma 2.
Massimo Ubertini, arbitro benemerito, 46 anni, è nell’Associazione dal marzo 1983. Rappresenta la memoria storica di Roma 2 (qualcuno ha detto che è, di fatto,” il quinto muro portante della casa comune”) e ha ricoperto numerosi incarichi tecnici e associativi all’interno dell’organigramma sezionale, oltre che vice Presidente per ben sei Stagioni sportive. E’ stato anche autorevole Componente del Cra Lazio dalla Stagione 2007-2008 sino al momento del “lancio” della sua candidatura presidenziale con la quale ha deciso di iniziare il percorso comune con tutti gli associati di Roma 2.
L’Assemblea di Roma 2 ha anche stabilito, attraverso il voto dei suoi associati, i suoi Delegati. Saranno Piero D’Innocenzo, Gabriele Mazzuca e Giuseppe Mannatrizio che unitamente al nuovo Presidente Ubertini rappresenteranno Roma 2 alla prossima Assemblea Generale.

A breve la lettera di ringraziamenti del nuovo Presidente.

0