• Dom. Mag 9th, 2021

TORNEO DI PAOLA – LA FINALE

Avatar

Diadmin

Giu 30, 2013

“Devi fidarti dei tuoi compagni, in ogni caso, altrimenti tutto è perduto” diceva Eric Cantona nel film Il Mio Amico Eric. I nostri ragazzi si sono uniti, minuto dopo minuto, creando un gruppo unico, che va al di là dell’ambito prettamente calcistico. Ci sono ragazzi che sono amici fuori dalla sezione, ci sono ragazzi che in queste ore stanno unendo il loro sorriso con quello di altri, magari i più grandi aiutano i più giovani ad arrivare allo stesso obiettivo. Lo stesso obiettivo che è stato raggiunto più volte dai nostri colori, come ad esempio accadde nei famosi tornei di Trento.

Il coraggio non è mai stato non avere paura. Le persone coraggiose sono quelle che affrontano i loro timori e le loro incertezze; sono quelle che le ribaltano a loro vantaggio usandole per diventare ancora più forti; negli occhi dei nostri, oggi, forse c’è anche un po’ di timore, come sempre quando arrivi a un momento decisivo. E allora: coraggio ROMA2!


Stadio Comunale di Paola, finale del torneo intersezionale, fra la nostra Sezione e la corazzata di Napoli, capace di superare nel girone Reggio Calabria (sconfitta da noi in semifinale), Cosenza, Frattamaggiore e Vibo Valentia e battere in semifinale Rossano.
La nostra formazione si schiera a centrocampo per il saluto di rito!


Il primo tempo si chiude sullo 0-0 in un match equilibrato, dove le fatiche di 5 gare in un giorno si sentono e il primo caldo miete le prime vittime. Inizia la ripresa e la gara si mette in salita: Napoli passa in vantaggio e poco dopo il nostro Alessandro Todino si fa espellere e concede un calcio di rigore ai campani, i quali fortunatamente dal dischetto ci graziano. Infatti il subentrato Daniele Costa si esalta e para il calcio di rigore, tenendoci a galla.
L’inferiorità numerica pesa e la gara si incattivisce, gioco spezzettato, stanchezza nelle gambe e tutte le nostre conclusioni non impensieriscono più di tanto la retroguardia avversaria.
Poco prima dei 5′ di recupero nel secondo tempo, anche Napoli finisce in inferiorità numerica, ma la situazione non si sblocca.
Alle 12:45 il fischio finale, Napoli batte Roma2 1-0.

Alla fine del match le consegne dei premi: la coppa di seconda classificata viene ritirata dal Presidente Massimo Ubertini che riceve anche un altro riconoscimento per la partecipazione della nostra sezione: il premio raffigura San Francesco da Paola, patrono della città.
Il trofeo come miglior portiere viene dato al nostro giovanissimo Alessandro TODINO.

Alla fine si contano i “sopravvissuti”  come loro…sdraiati a terra esamini per le fatiche (o per il sole preso stando in panchina?).
Oppure come Emanuele Bianchi che esce dal campo praticamente non con la gamba incerottata, ma con gli scarpini incerottati come nella foto sopra riportata!!!

Alla fine lo staff dirigenziale, dal Presidente Ubertini,  agli accompagnatori Mimmo Trombetta, Robertone De Angelis, Vincenzo Barzetti detto l’Avvocato e Leonardo Magno hanno ritirato la coppa come secondi classificati.

E’ tempo di chiudere l’avventura con il pranzo, pranzo particolare perché nonostante l’amarezza della sconfitta c’è modo di festeggiare. Ma non si festeggia il secondo posto, no. Si festeggia un COMPLEANNO. Abbiamo lasciato alla fine questa foto perché simboleggia proprio l’unione di cui parlavamo all’inizio dell’articolo. Tanti auguri, quindi, al presidente sezionale MASSIMO UBERTINI!!!!

A cura di Giorgio Ermanno Minafra

0