• Ven. Mag 7th, 2021

SPORTILIA: SEMPRE UNA GRANDE EMOZIONE

Avatar

Diadmin

Ago 7, 2015

Viviamo un assaggio dei raduni nazionali attraverso le parole del nostro AA Can Pro Claudio Pellegrini.

IMG-20150801-WA0028“Si riparte” , questo è il titolo di una storia iniziata, per quanto mi riguarda, dieci anni fa e che ancora prosegue: la mia storia dei ritiri estivi di Sportilia.
Un ritiro che quest’anno ha avuto un duplice senso per me in quanto vi ho partecipato grazie alla deroga concessa dalla mia Commissione al quinto anno di permanenza in Can Pro, e perchè festeggiavo, proprio grazie alla deroga, il mio decimo anno di raduni nazionali a Sportilia.
Con gli altri miei colleghi assistenti abbiamo raggiunto la mattina del 31 Luglio i colleghi arbitri che erano già al lavoro da due giorni e come ogni anno si è percepita subito nell’aria quell’atmosfera magica che solo una location come Sportilia sa dare.
Nemmeno il tempo di pranzare che si parte con una tre giorni di lavori intensi come ogni raduno di inizio campionato richiede. La prima riunione coincide con l’intervento del Presidente Marcello Nicchi e successivamente la presentazione del nuovo Organo Tecnico Danilo Giannoccaro e della sua Commissione.
Un susseguirsi di riunioni tecniche,allenamenti, test atletici e i consueti quiz somministrati dal Settore Tecnico. L’agenda è intensa ma strutturata in modo tale da aver pensato anche a momenti di pausa e relax.
Il nuovo commissario Giannoccaro, ex arbitro di serie A ancora fresco di campo, è un fiume in piena, un trascinatore, ci trasmette subito competenza e passione, è vulcanico ed inesauribile, la sua voglia di far bene è immediatamente contagiosa. Altra new entry  è il Componente per gli Assistenti Renato Faverani, anch’egli fresco di campo…e che campo:quello della finale mondiale!!! Non ha bisogno di altre presentazioni e pur essendo alla sua prima esperienza da dirigente è sbalorditivamente perfetto nella gestione dei rapporti con gli assistenti e nell’esposizione della parte tecnica.
Non è mancata la consueta “Festa dei Quinti anni” organizzata dagli arbitri, che ha coinvolto anche me e gli altri quinti anni del gruppo, una serata molto piacevole e divertente,che ha portato attimi di grasse risate con un pensiero finale rivolto al nostro caro Luca Colosimo.
Validi compagni di viaggio in questo raduno i miei cosezionali Riccardo Fabbro ed il neo immesso Aristide Rabotti, anche loro impeccabili nei test atletici e nei quiz, degni rappresentanti del nome di Roma 2.
Alla fine del raduno spazio alla visione di un filmato realizzato da Marcello Marcato, coordinatore del Settore Tecnico, che girando con una telecamera ha filmato vari momenti del raduno, dalle riunioni ai test atletici ed allenamenti sul campo, dai momenti di svago fino ai massaggi di cui abbiamo beneficiato grazie al gruppo dei fisioterapisti.
Dopo i consueti saluti di rito, il “rompete le righe” con il monito finale di Giannoccaro: questo è solo l’inizio, non si torna in ferie perchè il campionato e la Coppa Italia sono alle porte.
Carichi di ulteriore fieno da mettere in cascina siamo ripartiti alla volta di Roma ed io personalmente ci tengo a riportarvi, in chiusura, una citazione di Faverani che condivido appieno e ognuno di noi dovrebbe farla sua: “Il tuo limite, è solo nelle TUE intenzioni”.
In bocca al lupo a tutti!

A cura di Claudio Pellegrini

0