Il calo delle temperature e le gocce d’acqua sembrano indicare che l’estate sta per terminare, ed insieme all’avvicinarsi dell’inizio della stagione sportiva arriva come di consueto il raduno precampionato degli arbitri del calcio a 5 dell’organico del CRA Lazio. Momento fondamentale per la crescita singola e collettiva del gruppo arbitrale, il raduno a cui ha preso parte il solito folto gruppo di associati di Roma 2 si è svolto sabato 2 settembre, articolato in due momenti: la mattina presso l’impianto sportivo Bachelet ed il pomeriggio ha visto i partecipanti spostarsi proprio nei locali della sezione di Roma 1 per proseguire i lavori con la riunione tecnica.

Consueti test atletici per cinque batterie di arbitri provenienti da tutte le sezioni del Lazio, tutti conclusi con successo, per la soddisfazione dell’Organo Tecnico del C5 , che da quest’anno si dota di un nuovo componente: Pietro Taranto, che affiancherà Catello Abagnale e Giancarlo Lombardi.
IMG-20170904-WA0032Alla fine della parte atletica, sul terreno di gioco è arrivato il saluto del Presidente del CRA Lazio, Luca Palanca, che ha ringraziato tutti i partecipanti alla vita arbitrale del calcio a 5 regionale, sottolineando l’importanza per ogni arbitro di rappresentare al meglio le qualità di un gruppo solido e coeso, ricco di nuovi talenti e di arbitri con lunga esperienza, con menzione d’onore per l’impegno dimostrato al nostro referente atletico Fiammetta Susanna. Un saluto ed un in bocca al lupo a tutti gli arbitri anche da parte del Vicepresidente della nostra sezione Daniele Di Resta, che ha spronato tutti a dare il meglio, rinnovando la piena disponibilità da parte di tutte le figure arbitrali in regione in caso di necessità e supporto nel corso della stagione sportiva.
Breve spazio per indicazioni tecniche da parte degli OT, prima di posare i borsoni per spostarsi verso la sezione di Roma 1, per l’inizio della seconda parte del raduno.

Il pomeriggio è stato intenso e ricco di ospiti. Al nuovo saluto dell’Organo Tecnico son seguiti gli interventi del Presidente di Roma 1 Roberto Bonardo e dei responsabili del calcio a 5 presso il Comitato Regionale LND Lazio Pietro Colantuoni e Marco Tosini.
A seguire, interessante ed esplicativa lezione da parte del collega sardo Giovanni Cossu, in rappresentanza del Settore Tecnico, che ha approfondito la casistica regolamentare di una serie di situazioni analizzate dal Modulo Calcio a 5 del’AIA.
IMG-20170904-WA0024Dopo lo svolgimento dei consueti quiz tecnici – anche questi dall’esito positivo per tutto il gruppo arbitrale -, i componenti dell’OT Pietro Taranto e Catello Abagnale, con il supporto di video e slide, hanno trattato alcune disposizioni tecniche importanti per la stagione imminente, tra le quali le disposizioni FIGC sulle anagrafiche dei giocatori e l’approccio al nuovo vademecum arbitrale realizzato per questa nuova stagione; in conclusione, l’OT Giancarlo Lombardi ha illustrato una serie di consigli comportamentali e tecnici per gestire al meglio le situazioni complesse che possono sopraggiungere in ogni gara, preservando la disciplina ed il rispetto che contraddistinguono la figura arbitrale. A concludere nel migliore dei modi un raduno intenso e dai tanti contenuti, la presentazione dei tre nuovi Talent selezionati per essere affiancati nel loro percorso di crescita dal supporto individuale di un Mentor, e la premiazione degli arbitri contraddistintisi per le migliori prestazioni durante i test atletici ed i quiz tecnici: per la nostra sezione Francesco Guadagnuolo, Giovanni Mosiello, Daniele Costa e Federico Scacco per la parte atletica, Alessandro Marcattili per quella regolamentare.IMG-20170904-WA0028

In definitiva, una giornata costruttiva e professionalizzante, che ha ancora una volta confermato l’importanza di investire sul team arbitrale come gruppo, per fare in modo che tutti vadano avanti seguendo la stessa direzione: quella che porta a traguardi prestigiosi, come dimostrano le tante figure che hanno incoraggiato gli arbitri del CRA durante il raduno, anche dalla “lontana” Sportilia con i saluti dei neo-promossi, impegnati in questo stesso periodo con il raduno nazionale.

A cura di Giuseppe Lamorgese

 

Gallery:

0