“Serietà, sacrificio, divertimento”

Il 19 maggio nella ormai consueta location dell’Hotel Mediterraneo a Riccione, si è svolto il raduno di inizio stagione della CAN Beach Soccer, con un po’ di ritardo rispetto alla data tradizionale per la coincidenza dei mondiali al quale ha preso parte il nostro plurimondiale Gionni Matticoli. Questo si è svolto per gli arbitri e osservatori in organico, in tre giorni con intensi lavori tecnici e con verifiche atletico-regolamentari.

footer3_13908Il 2017 è un anno importante per questa commissione rinnovata in tutti i suoi componenti. Dopo 8 anni di guida dei tre moschettieri Michele Conti, Gennaro Leone e Alessandra Agosto si è passati alla nuova direzione tecnica del responsabile Marcello Caruso coadiuvato da Marco Buscema e Vincenzo Cascone.

Il raduno all’insegna di tradizione e innovazione si è focalizzato nella nobile impresa del creare l’armonia del team arbitrale dando grande peso al lavoro di squadra, tentando di spronare ogni arbitro al dare il massimo perché tutti possono ambire ai livelli internazionali.

Il sabato si sono svolti sul campo di calcio del Riccione i consueti test atletici sotto la supervisione del componente del Settore Tecnico modulo Preparazione Atletica Gilberto Rocchetti e dal preparatore Giuliano Compagnucci, con la indispensabile presenza del dott. Giacomo Passalacqua e della fisioterapista Patrizia Passini. In questa giornata sono intervenuti anche alcuni ospiti tra i quali i due componenti regionali Carlo Taverna (CRA del Friuli Venezia Giulia) e Michele Gallo (CRA dell’Emilia Romagna). Gradito ritorno tra gli ospiti quello di Michele Conti, ora componente del Comitato nazionale, che ha raccontato la sua esperienza al recente Mondiale alle Bahamas come istruttore FIFA.

18528077_10213346088949639_704771277190711573_nIl raduno ha lasciato spazio anche alle premiazioni di coloro che si sono distinti nella passata stagione: Alfredo Balconi e Gionni Matticoli per la direzione della finale della Euro Winners Cup, Andrea Valzania come miglior osservatore, Domenico Lattanzio miglior primo anno, Saverio Bottalico miglior arbitro, Nicola Cecchin per aver raggiunto il decimo anno di permanenza nel ruolo e Gionni Matticoli per la direzione di cento gare internazionali.
La serata si è conclusa con la classica cena di gala che ha dato spunto di ilarità con momenti goliardici di alta intensità.

La domenica mattina di buon’ ora i quiz regolamentari realizzati dal Settore Tecnico Fabio Polito (nostro corregionale) assieme ad Alfredo Balconi, brillantemente superati da tutti i 30 arbitri presenti. Nel pomeriggio a chiusura si sono svolti i lavori in inglese proprio per ribadire che bisogna essere pronti a tutto perché “se puoi sognarlo, puoi farlo” (Walt Disney).
Ed ora parole al campo!Ci vediamo il 7 giugno per la coppa Italia a Terracina!

Articolo e foto a cura di Fiammetta Susanna

0