• Gio. Giu 24th, 2021

SPORTILIA: A RADUNO LA CAN PRO

Diadmin

Lug 26, 2016

Inizia la girandola dei raduni nazionali di Sportilia: ecco il resoconto del primo gruppo chiamato a rapporto, la Can PRO.

 

IMG-20160725-WA0008Il 23 luglio, presso la struttura di Sportilia a Santa Sofia (FC), è iniziato il raduno della CAN PRO, guidata da Danilo Giannoccaro con i vice responsabili Christian Brighi, Roberto Bettin, Renato Faverani e Paolo Calcagno. La sezione di Roma 2 quest’anno è rappresentata da tre assistenti: Riccardo Fabbro, Domenico Fontemurato e Aristide Rabotti, che hanno condiviso con gli arbitri i primi tre giorni di raduno.

Durante questi giorni abbiamo avuto il piacere di ascoltare sia il Presidente dell’AIA Marcello Nicchi sia il Vice Presidente Narciso Pisacreta, i quali hanno voluto esternare la propria soddisfazione nell’essere presenti, rimarcando la significatività di questo raduno che ha visto per la prima volta la presenza anche dei Presidenti dei CRA e dei CPA di Trento e Bolzano e dei referenti atletici di ogni comitato.

IMG-20160725-WA0007E’ stato un raduno molto intenso in cui siamo stati impegnati in riunioni tecniche utili per assimilare sia i numerosi cambiamenti del regolamento contenuti nella Circolare n. 1 sia le disposizioni dei nostri OT, relativamente alla collaborazione che gli assistenti arbitrali devono avere in campo con gli arbitri.

Molto coinvolgenti sono stati gli allenamenti sul terreno di gioco effettuati sotto la guida di Faverani e Calcagno, che ci hanno dato preziosi consigli su quali sono i giusti movimenti di un assistente durante le situazioni di gioco che si possono creare in una partita e su come sviluppare in allenamento le capacità che devono essere proprie di un assistente.

Lasciamo questo raduno soddisfatti per aver superato brillantemente sia le prove atletiche (5×30, 10-8-8-10, Ariet) che i quiz tecnici, arricchiti dal punto di vista tecnico e carichi per l’inizio di questa nuova stagione sportiva.

A cura di Aristide Rabotti

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

0