Cura Italia: indennità per collaboratori sportivi, emanato il decreto attuativo

È stato emanato il Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, sulla base del quale sono definite le modalità di presentazione delle domande a Sport e Salute per ricevere l’indennità di 600 euro prevista dal Decreto Legge “Cura Italia” per il mese di marzo 2020 a favore dei collaboratori sportivi (art. 96, decreto-legge 17 marzo 2020, n.18).

Possono richiedere l’indennità i titolari di rapporti di collaborazione, già in essere alla data del 23 febbraio 2020 e ancora pendenti al 17 marzo 2020, data di entrata in vigore del Decreto Legge “Cura Italia”. È inoltre espressamente prevista una priorità per i collaboratori sportivi che nel periodo d’imposta 2019 non abbiano percepito compensi superiori a 10 mila euro complessivi.

Gli associati dell’Associazione Italiana Arbitri possono presentare la domanda se rispondono ai seguenti requisiti:

– non avere nessun reddito e non essere a carico della famiglia;

– Come termine del contratto indicare 30 giugno 2020;

– Allegare CUD 2019 da scaricare dalla piattaforma: https://www.idpostbox.com/Account/Login?ReturnUrl=%2FInbox

– Allegare curriculum e scheda tecnica da scaricare dalla pagina personale di Sinfonia4You;

– Il codice fiscale da inserire è quello della FIGC: 01357871001.

Per presentare la domanda e avere maggiori informazioni consultare il sito di Sport e Salute all’indirizzo https://www.sportesalute.eu/primo-piano/1938-cura-italia-indennita-per-collaboratori-sportivi-emanato-il-decreto-attuativo.html

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati